Trame di memoria

Nov 22 2008 - Dec 06 2008
Gallery Space, Palazzo da Ponte, Venezia
Artists
A cura di
Zara Audiello

In Trame di memoria, Rosaria Boemi parte dalla memoria della tradizione per poi arrivare, attraverso un intimo processo individuale, all’elaborazione della tradizione stessa che assume, attraverso il manufatto artistico, una formulazione nuova, rivoluzionaria, destinata a colpire il suo bersaglio.

Le opere dell’artista sono l’emblema di un piccolo gesto, intimo, fragile che acquisisce forza e potenza evocativa attraverso la sua ripetizione nella

tradizione, che, a sua volta, è qualcosa di straordinariamente mutevole: è qui che risiede il seme dell’unicità dell’opera d’arte.

L’ arte della tessitura, utilizzata dall’artista è da sempre pertinente alla tradizione femminile. Le opere sono femminee nell’animo, trasudano delicatezza e vigore proprio delle donne, le stesse, che si mostrano come uniche e possibili custodi dei tesori nascosti della memoria.

A differenza di Penelope, che tesse trame di giorno e le disfa la notte per non dimenticare l’Amore, motore dell’ esistenza, Rosaria Boemi oltre a non disfare la tela, la impreziosisce con elementi provenienti dal proprio corpo: i capelli, i suoi, quasi a voler sottolineare l’importanza dell’ordito.

Non dimenticare dunque, mantenere vivo il ricordo per poter comunicare l’intreccio della realtà che non è impenetrabile e circoscritta e che, come la trama di un tessuto all’interno della quale rapporti e circostanze ne costituiscono i fili, indaga il tempo che scorre.

Principali collaboratori e partner culturali: Galleria A+A di Venezia - Centro Espositivo Pubblico Sloveno, Fondazione Bevilacqua La Masa, GAI - Archivio Giovani Artisti Italiani del Comune di Venezia, Assessorato alle Politiche Giovanili e alla Pace del Comune di Venezia, Provincia di Venezia, Exibart, Toletta Studio LT2, Galleria Contemporaneo - Centro Culturale Candiani di Mestre, Accademia di Belle Arti di Venezia, Associazione Culturale Italo-Tedesca di Venezia, ISR - Spazio Culturale Svizzero, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica, Associazione Culturale Italo-Francese/Alliance Française.

Iniziativa realizzata grazie al contributo e il patrocinio della Regione del Veneto Sponsor: BCC Credito Cooperativo VenezianoSan Marco Hotel

CS_Boemi.pdf77.76 KB